Fermare il movimento

Sono stata, da sola, nei luoghi che amo. Nei posti in cui sono cresciuta. Ho provato – davvero – a guardarli più piano, come li guardi quando sei innamorato. Ho fermato momenti già fermi nel tempo, tra vicoli bui che non batte nessuno.

Ho seguito un piccione, ho inseguito due gatti, ho letto -per bene- i menù, sulle porte. Ho fissato il lago, lontano, dall’alto. Ho giocato di luci. Di nubi. Riflessi.

Ho tracciato percorsi da ridire a chi amo. Mi sono rivista -chiaramente- passata.

20150228_155252

Sono stata, da sola, nei posti che amo. Ho ripreso quei posti -fissati- passati.

C’è un bar – posto nuovo- con quattro archi verdi. Di archi, a Perugia, ne vedo ogni giorno.

20150228_153421

Ho ascoltato- a Genzano- parole in tedesco. Camminavo in salita, seguendoli, piano.

Uscita da scuola, quando ero bambina, passavo di qui, per la biblioteca.

20150228_153615

Una volta, a Berlino, ero andata a Spandau. La cittadella era tutta ghiacciata. Con Matilde e Martina eravamo rimaste, a fissare il Wannsee, chiacchierando, sull’erba.

20150228_154906

Sono andata -da sola- nei luoghi che amo. Cercando passato e trovando futuro.

Ho provato a guardarli un pochino più piano, come se fossi una bimba, tedesca.

Ho scoperto che i luoghi  diventano nuovi se pensi – ci penso- a portarci chi ami.

 

Annunci

Un pensiero su “Fermare il movimento

Have your say =)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...